"La mia casa è dove sono". Un libro educativo, attuale e adatto a tutti

"La mia casa è dove sono". Un libro educativo, attuale e adatto a tutti

Tre cugini sono riuniti attorno a un tavolo per cercare di ricordare la trama urbana della loro città, Mogadiscio.
Dal tentativo di disegnare la topografia dei ricordi di famiglia prende avvio il romanzo.
Ma i ricordi della protagonista, Igiaba Scego, sono italiani e legati a Roma, la città in cui è nata e cresciuta.
La mappa della sua città di origine non può non includere anche la sua città di appartenenza.
Nella sua famiglia la storia dell’Africa orientale si intreccia con quella dell’Italia.

È una storia recente, raccontata in prima persona dall’autrice, che ricorda la sua vita da immigrata di seconda generazione; ma è anche una storia più lontana, che risale di due generazioni fino all’esperienza coloniale italiana durante il fascismo; ed è infine la storia del padre, diplomatico e uomo di città, e della madre di famiglia, nomade, entrambi spettatori della dittatura e della guerra civile che hanno sconvolto la Somalia.

Acquista su Amazon:
“La mia casa è dove sono” di Igiaba Scego
Copertina flessibile: 256 pagine
Editore: Loescher (1 gennaio 2012)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8858302702
ISBN-13: 978-8858302705
Peso di spedizione: 299 g

Apparato didattico a cura di Oblique Studio
• Schede di verifica
• Approfondimento sulla genesi e la fortuna dell’opera
• Suggerimenti di lettura e di approfondimento
• Proposte di percorsi interdisciplinari

I temi
Razzismo, integrazione, seconda generazione, società multiculturale, radici, identità, adolescenza, guerra civile, dittatura, colpo di stato, fascismo, colonialismo, decolonizzazione; Africa.

L’autrice
Igiaba Scego è nata a Roma nel 1974 da genitori somali. Il padre, ministro degli Esteri, ha scelto l’esilio in Italia dopo il colpo di stato militare di Siad Barre che nell’ottobre 1969, ha messo fine alla parentesi democratica in Somalia. Attualmente Igiaba Scego vive a Roma, dove si divide tra scrittura e lavoro. Giornalista, collabora con “la Repubblica”, “il manifesto”, “l’Unità” e scrive per diverse riviste che si occupano di cultura e letterature africane. Le sue opere narrative, ricche di riferimenti autobiografici, si caratterizzano per il delicato equilibrio trele sue due realtà culturali di appartenenza. Vincitore del premio Mondello nel 2011, La mia casa è dove sono è il suo quarto romanzo.

Articolo realizzato a cura di Redazione Cultura

"La mia casa è dove sono". Un libro educativo, attuale e adatto a tutti
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages