Corto Dorico Film Fest - XIX edizione

Corto Dorico Film Fest – XIX edizione

La XIX edizione di Corto Dorico Film Fest, il festival cinematografico di Ancona, uno dei più autorevoli e popolari d’Italia per quanto concerne i cortometraggi, diretto dal regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì e dallo sceneggiatore Luca Caprara, prenderà il via sabato 3 dicembre fino a domenica 11 alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

Sono 60 gli appuntamenti in calendario tra incontri in presenza e online, masterclass, workshop per ragazzi, musica del vivo, e proiezioni di cortometraggi, documentari e lungometraggi.

CONCORSI
Come ogni anno verranno decretati i vincitori del Concorso Nazionale e del Concorso Internazionale Short on rights/A Corto di diritti in collaborazione con Amnesty International Italia. Quest’anno sono state iscritte oltre 600 opere di cui 38 selezionate per le semifinali (Corto Slam e A Corto di Diritti Slam) e finalissime.

IL TEMA
Titolo di quest’anno sarà “Lanterna magica”, riponendo l’accento proprio sul Cinema e sulle origini da cui partì tutto, mettendolo al centro della significativa ripartenza sociale dopo gli anni di pandemia.

OSPITI
Come gli scorsi anni, tanti saranno gli ospiti protagonisti di incontri e masterclass tra i quali Dario Argento che, in collegamento video, nell’evento “Che cos’è la paura?” inaugura il Festival dialogando con il filosofo Federico Leoni, in collaborazione con festival KUM! e Jonas Ancona (sabato 3 dicembre); in una delle sue rare apparizioni in presenza, ci sarà l’animatore, regista e illustratore italiano Simone Massi a cui verrà consegnato il Premio Speciale Cinema di Poesia (sabato 3 dicembre) e a cui verrà dedicata una retrospettiva (sabato 10 dicembre). In occasione della presentazione del suo corto realizzato per conto di Emergency, sarà ad Ancona Simonetta Gola, moglie di Gino Strada e responsabile della comunicazione e delle campagne di raccolta fondi nazionali di Emergency. A proposito di cinema d’animazione e illustrazione l’artista delle arti visive Mara Cerri presenterà il libro “L’amica geniale a fumetti” realizzato insieme a Chiara Lagani; protagonisti di incontri virtuali con i ragazzi delle scuole superiori di Ancona (in diretta sulla pagina Facebook di Corto Dorico e sul canale Youtube di ArgoWebTv) saranno, invece, i due attori e registi Ficarra & Picone (lunedì 5 alle ore 18.30) e l’attore Giacomo Ferrara (martedì 6 alle ore 18.30); il regista Ciro D’Emilio presenterà il suo “Per niente al mondo” come film di chiusura; il direttore della fotografia Michele D’Attanasio terrà una masterclass di fotografia cinematografica, (sabato 10 dicembre); e il produttore e autore Omar Rashid con un focus sul Cinema VR in collaborazione con Rai Cinema Channel. E poi, l’importante giuria quest’anno formata dal regista Claudio Cupellini (Una vita tranquilla, Alaska, La terra dei figli), dall’attrice Donatella Finocchiaro (Angela, Terraferma e La stranezza) e dal direttore della fotografia Michele D’Attanasio (Veloce Come il Vento, Freaks Out e L’ombra di Caravaggio).

Quest’anno, inoltre, Corto Dorico dedicherà, nella giornata di venerdì 9 dicembre, uno spazio particolare al tema delle fake news a cura di Vittorio Lattanzi e Augusto Rasori, mai attuale come oggi, inaugurando una collaborazione con il popolare sito Lercio.it, che vedrà anche la presentazione del libro Mock’n’troll. Mock journalism, troll, fake news e altri anglicismi a caso, da Benjamin Franklin ai giorni nostri al Café Lumière (Sala Boxe – Mole Vanvitelliana) a cui seguirà l’incontro Contrasto al Discorso d’Odio con Paolo Pignocchi (Resp. Coord. Europa Amnesty International Italia). Per concludere il TG dei Diritti, a cura di Lercio.it all’Auditoriom della Mole Vanvitelliana che aprirà la finale di Short on rights/A corto di diritti, Concorso internazionale cortometraggi.

FINALI E SEMIFINALI
Nella serata finale di sabato 10 dicembre, come da tradizione, si decreteranno i vincitori della XIX edizione del Corto Dorico Film Fest.

Sarà proprio in occasione della finale che la giuria si riunirà in presenza nell’incontro alle ore 18:00 assieme ai co-direttori artistici Daniele Ciprì e Luca Caprara, al Café Lumière (Sala Boxe – Mole Vanvitelliana).

Sono in tutto 38 i corti scelti per le quattro sezioni principali. Concorso Nazionale: Corto Slam (due semifinali in cui il più votato dal pubblico durante ogni semifinale entrerà a far parte della finalissima) e Finalissima. Concorso Internazionale in collaborazione con Amnesty International: Short on rights/A Corto di diritti Slam (semifinale) e Short on Rights/A Corto di diritti (finale).

Concorso Nazionale
Sono 8 i corti selezionati per la Finalissima del Concorso Nazionale (sabato 10 ore 21.15 all’Auditorium della Mole Vanvitelliana): When you wish upon a star di Domenico Madafferi; Tria – del sentimento del tradire di Giulia Grandinetti; Old tricks di Edoardo Pasquini e Viktor Ivanov; Le variabili dipendenti di Lorenzo Tardella; Camerieri di Adriano Giotti; So What did we learn today, Georgina? di Franco Volpi; Il Barbiere complottista di Valerio Ferrara; Away from home di Brunella De Cola, più i vincitori delle due semifinali di Corto Slam.

Mentre sono 12 per il concorso Corto Slam che per la prima volta da quest’anno avrà due semifinali a cui si potrà assistere sabato 3 e domenica 4 dicembre alle ore 21.15 all’Auditorium della Mole Vanvitelliana.

Concorso Internazionale
Il Premio Internazionale Amnesty International “Short on Rights”/”A Corto di Diritti” (venerdì 9 dicembre alle 21.15 all’Auditorium della Mole Vanvitelliana) è dedicato ai cortometraggi internazionali che trattano temi legati ai diritti umani. Per la Finale se ne potranno vedere 6; saranno sempre 6 quelli scelti per la semifinale (martedì 6, ore 21.15, all’Auditorium della Mole Vanvitelliana) tra questi corti selezionati, il più votato dal pubblico entrerà a far parte della serata finale del concorso internazionale “Short on rights”/”A Corto di diritti”.

Concorso “Salto in Lungo” (Lungometraggi – Opere Prime)
Anche i lungometraggi, sempre dedicati alle opere prime italiane, hanno, come ogni anno, il proprio concorso. Tra i film in programma ci sono: Amanda di Carolina Cavalli; La timidezza delle chiome di Valentina Bertani; Margini di Niccolò Falsetti; Settembre di Giulia Steigerwalt; Piano Piano di Nicola Prosatore; Una femmina di Francesco Costabile. I selezionatori sono: Geremia Biagiotti (sales agent), Dario Bonazelli (distributore), Carolina Iacucci (critico cinematografico e drammaturgo), Chiara Malerba (esercente), Gianluca Pelleschi (critico cinematografico). Come ogni anno ad una giuria di circa 80 studenti delle scuole superiori di Ancona, coordinate da Elena Bagnulo, formate in collaborazione con CGS Dorico e Amnesty International, sarà affidato il compito di scegliere il film lungometraggio vincitore del Premio Giovani “Salto in Lungo” – Cantiere Cinema. Salto in Lungo è in collaborazione con UCCA e CGS. Inoltre quest’anno verrà assegnato anche il Premio della critica SNCCI.

IL CINEMA VR
Corto Dorico Film Fest guarda al futuro diventando sempre più punto di riferimento per le novità e la sperimentazione in collaborazione con Rai Cinema Channel con il supporto dell’Università Politecnica delle Marche. Gli appuntamenti di “Dorico Virtuale” a cura del produttore e regista Omar Rashid saranno sabato 3 dicembre alle ore 17.00 al Café Lumière (Sala Boxe – Mole Vanvitelliana) con la presentazione La Tomba della Regina Picena di Sirolo-Numana in VR in collaborazione con Parco del Cardeto e UNIVPM e domenica 4 dicembre alle ore 19.00 sempre al Café Lumière con uno speciale evento VR in collaborazione con Rai Cinema Channel. Inoltre sarà allestita una speciale installazione espositiva, dal nome Lanterna Virtuale, che darà al pubblico la possibilità di fruire dell’esperienza del cortometraggio in VR L’Arrivo del Treno alla Stazione di Torrentieri di Omar Rashid.

Informazioni
cortodorico.it

Immagine in evidenza
Donatella Finocchiaro

Data

03 - 11 Dic 2022

Maggiori informazioni

Link

Luogo

ANCONA - MOLE VANVITELLIANA
Banchina Giovanni da Chio, 28, 60121 Ancona
Categoria
Link