Anteprima Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche

Anteprima Movie Tellers – Narrazioni cinematografiche

Ordinanza Ministero della Salute

Dal 3 maggio al 22 giugno in 17 comuni piemontesi, le 20 serate della rassegna Anteprima Movie Tellers portano sul grande schermo 4 documentari e 19 cortometraggi frutto della recente produzione regionale; una programmazione arricchita da ospiti in sala (i registi Erik Bernasconi, Daniele Gaglianone e Paola Piacenza; il produttore Fulvio Nebbia e i giornalisti Enzo Armando, Andrea Coccia, Silvano Esposito, Paola Molino e Domenico Quirico) e dalla presentazione di progetti a sostegno della ‘settima arte’ locale e delle sale cinematografiche, anticipando la 4ª edizione della manifestazione di circuitazione regionale di ritorno ad ottobre 2022.

Il tour toccherà tutte le province del Piemonte inclusi alcuni dei Presìdi Cinematografici Locali di Piemonte Movie, associazione culturale torinese promotrice dell’iniziativa: Asti, Alessandria, Bra (Cn), Candelo (Bi), Carmagnola (To), Ceva (Cn), Cuneo, Dogliani (Cn), Dronero (Cn), Ivrea (To), Verbania, Novara, Saluzzo (Cn), Savigliano (Cn), Valenza (Al), Vercelli e Villar Perosa (To).

La rassegna, oltre a “scaldare i motori” in vista della nuova edizione di Movie Tellers, vuole anche promuovere le opere filmiche il cui percorso di realizzazione e promozione ha incontrato le difficoltà date dalla pandemia e i progetti nati negli ultimi due anni proprio a sostegno del settore cinematografico penalizzato dalle misure anti Covid. Intenti che sono la cifra di Piemonte Movie, che da oltre vent’anni lavora a sostegno dell’industria e della filiera cinematografica tutta: dalle produzioni indipendenti ai giovani autori, passando per l’ampio numero di maestranze ed eccellenze che il territorio offre in termini di professionalità e location, fino agli esercenti e, ultimo solo in ordine di fruizione, il pubblico.

Protagonisti di Anteprima Movie Tellers saranno 4 documentari: Moka Noir Moka Noir. A Omegna non si beve più caffè con cui il regista Erik Bernasconi e lo sceneggiatore Matteo Severgnini indagano sul declino e la fine del florido distretto industriale del casalingo nato nel secolo scorso intorno alla cittadina piemontese di Omegna (il paese della moka) sul lago d’Orta e allarga inevitabilmente il discorso al momento sociopolitico ed economico attuale dell’Occidente; Il fronte interno. Un viaggio in Italia con Domenico Quirico di Paola Piacenza, un film sul presente in 4 tappe (Milano, Aosta, Torino e Palermo) in cui il reporter di guerra, abituato a calarsi nel cuore dei conflitti, ricerca i “fronti” aperti nel nostro Paese; Il tempo rimasto di Daniele Gaglianone, una riflessione sulla vecchiaia e su cosa si può scoprire guardandosi in questo specchio, che nasce da un lungo percorso di ascolto e decine di lunghi incontri in cinque regioni italiane; e Slow News di Alberto Puliafito che analizza il mondo del giornalismo mordi e fuggi in cui ad avere la peggio è l’accuratezza dell’informazione, mentre alcune redazioni in Italia e all’estero lavorano per far tornare al centro il ruolo sociale del giornalismo.

Ogni sera, in apertura, un cortometraggio proveniente dai progetti Piemonte Factory – Film Lab Contest e Ciak! Piemonte che Spettacolo, nati entrambi nel 2021 e accomunati dai forti legami con il territorio regionale e dalla volontà di sostenere i talenti della cinematografia.

Piemonte Factory è dedicato alla formazione e scoperta di filmmaker under 30 e giovani maestranze del cinema locale e mira a coltivarne la professionalità coinvolgendoli in un iter formativo e produttivo guidati da tutor esperti sotto la direzione artistica del regista Daniele Gaglianone. Piemonte Factory è un progetto a cura di Associazione Piemonte Movie, promosso da Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, Museo Nazionale del Cinema – Torino Film Festival, AGIS, ANEC, in collaborazione con le istituzioni comunali degli 8 capoluoghi piemontesi che sono stati il set dei cortometraggi della 1ª edizione, presentati e premiati nel novembre scorso al 39° Torino Film Festival, cui si è aggiunto un ulteriore corto-documentario girato in Val Susa.

Ciak! Piemonte che Spettacolo, messo in campo da Fondazione CRT, Film Commission Torino Piemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo, è nato con l’intento di promuovere le eccellenze del patrimonio storico, architettonico, paesaggistico e i talenti delle performing art. Nel programma di Anteprima Movie Tellers, verranno mostrati i 10 corti d’autore che nel corso del 2021 hanno trasformato alcuni dei più importanti luoghi-simbolo d’arte e cultura del Piemonte in set cinematografici d’eccezione: dalle OGR di Torino al Castello di Govone, da Bene Vagienna nel Cuneese a Villa Caccia a Romagnano Sesia, dal Museo di Scienze Naturali di Torino, dal Ricetto di Candelo nel Biellese ai beni della Fondazione Asti Museo, per citarne alcuni.

Gli appuntamenti saranno anche l’occasione per presentare al pubblico in sala il progetto CINE Cinema communities for Innovation, Networks and Environment che ha l’obiettivo di supportare la socialità e l’interesse di cittadine e cittadini nella tutela dell’ambiente, sostenendo allo stesso tempo le sale cinematografiche come luogo di cultura e di aggregazione per le comunità locali. Il progetto CINE è finanziato dall’Unione europea con il contributo della Fondazione CRC e coordinato da Slow Food in partenariato con Associazione Cinemambiente, Mobile Film Festival, Kinookus (Cinetaste) Association, Cinema Boaro di Ivrea, Cinema Vittoria di Bra, e Comune di Cherasco. L’Associazione Piemonte Movie si occupa di promuovere il format CINE e favorirne la replicabilità in Piemonte.

Informazioni
info@piemontemovie.com; 328 8458281; piemontemovie.com

Immagine in evidenza
da Moka Noir di Erik Bernasconi

The event is finished.

Data

03 Mag 2022 - 22 Giu 2022
Expired!

Luogo

PIEMONTE - VARIE SEDI
Categoria

Calendario Eventi

Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Gennaio 2022
Marzo 2022
Nessun evento trovato!