Urania: “La Carovana” di Stephen Goldin

Urania: "La Carovana" di Stephen Goldin

Sparute comunità di superstiti, arroccate in qualche edificio urbano o in isolate fattorie… Gruppi vaganti di fuggiaschi… Branchi di cani affamati e di belve umane… Un mondo distrutto, e la specie Homo Sapiens sull’orlo dell’estinzione…

Innumerevoli romanzi di fantascienza apocalittica ci erano venuti abituando a questo spiacevole quadro di un futuro più o meno prossimo.
Ma finora si era sempre immaginato che il crollo della civiltà, la morte della specie, dovessero essere la conseguenza di eventi improvvisi e violenti: una guerra atomica, un morbo orrendo, una collisione planetaria, un’invasione di mostri e altre simili catastrofi.

In questo romanzo – che descrive la marcia di una carovana verso una problematica salvezza – non è invece successo “niente di particolare”: il crollo, il collasso generale sono stati la semplice e normale conseguenza di ciò che già oggi vediamo accadere ogni giorno intorno a noi.

Anno: 1979
Collana: Urania
Numero: 771
Editore: Mondadori
Autore: Stephen Goldin
Titolo: La Carovana
Titolo originale: Caravan (1975)
Copertina: Karel Thole

Urania: "La Carovana" di Stephen Goldin