Progetto Genesi. Arte e diritti umani

Progetto Genesi. Arte e diritti umani

Ordinanza Ministero della Salute

Un progetto articolato e cross-disciplinare, dall’approccio integrato, orizzontale e inclusivo che coniuga attività espositiva ed educativa con l’obiettivo di fornire un’educazione permanente in tema di diritti umani.

Associazione Genesi presenta “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani”, grande iniziativa artistico- culturale dedicata al tema dei diritti umani, dal forte afflato partecipativo e curata da Ilaria Bernardi che si sviluppa nel corso di un intero anno, fino al 21 settembre 2022.

Progetto Genesi si articola in un intreccio concettuale, temporale e tematico costituito da una mostra itinerante, in collaborazione con il FAI, della nuova raccolta d’arte contemporanea Collezione Genesi, da un ricco programma di attività educative rivolte al pubblico di tutte le età e da un ciclo di dodici conversazioni online in collaborazione con l’Università Cattolica.

L’idea da cui origina la concezione dell’intera progettualità è che l’arte contemporanea possa assumere il ruolo di ambasciatrice dei diritti umani. Progetto Genesi, nato interdisciplinare e multimediale, per radicalità di impegno, vastità di orizzonti e ampiezza del ventaglio di iniziative che lo compongono è destinato a rappresentare un vero e proprio unicum nel sistema dell’arte contemporanea, non solo italiano.

L’Associazione Genesi, fondata da Letizia Moratti nel 2020, è impegnata nella difesa dei diritti umani attraverso la valorizzazione delle differenti culture e dell’ambiente e ha eletto l’arte contemporanea a principale terreno e strumento della propria attività di promozione sociale e culturale. L’Associazione ha creato la Collezione Genesi, affidandone la curatela a Clarice Pecori Giraldi: una raccolta di opere di artisti di tutto il mondo che affrontano le più drammatiche questioni del nostro tempo.

Il cuore di Progetto Genesi è costituito da un vivace gioco di rispecchiamenti tra iniziative parallele, fondato proprio sulla peculiarità della Collezione e della missione dell’Associazione. Ilaria Bernardi è stata chiamata a concepire un progetto che fosse in grado di tradurre nella realtà l’ambiziosa vocazione della Collezione, di farsi ambasciatrice di valori attorno a cui creare conoscenza e coinvolgimento.

Il progetto messo a punto è composito e interdisciplinare, si basa sulla sincronia tra momento espositivo e momento formativo, e disegna un arco temporale preciso della durata di un anno, dal 21 settembre 2021 al 21 settembre 2022.

Il momento espositivo si compone di una mostra itinerante delle opere della Collezione Genesi che percorrerà l’Italia da Nord a Sud, toccando quattro città: Varese, Assisi, Matera e Agrigento. Le città scelte sono tutte di grande rilevanza dal punto di vista del patrimonio storico-artistico e ambientale, sono siti del patrimonio mondiale UNESCO e sede di Beni del FAI.

La prima tappa della mostra avrà luogo a Varese dove la Collezione Genesi sarà esposta a Villa Panza, Bene FAI, dal 21 settembre all’8 dicembre 2021. Ad Assisi, Matera e Agrigento la Collezione Genesi sarà esposta in un museo d’arte di forte valore identitario per la città, valorizzando così il patrimonio culturale locale e promuovendo al tempo stesso inediti cortocircuiti tra le opere della collezione, rigorosamente contemporanee e provenienti da tutto il mondo ma soprattutto da culture non occidentali, e quelle dei musei ospitanti, d’arte antica o moderna prevalentemente europea. Parallelamente, un’opera della Collezione, anziché nel museo prescelto, sarà presentata in un Bene del FAI del territorio o collegato al FAI, a sottolineare la stretta collaborazione e la sinergia con il FAI nella diffusione dell’iniziativa.

La Collezione Genesi sarà quindi ad Assisi presso il Museo Diocesano e Cripta di San Rufino e la Chiesa di Santa Croce, nel Bosco di San Francesco, Bene FAI, dal 18 dicembre 2021 al 27 febbraio 2022; a Matera dall’8 marzo al 27 maggio 2022 presso il Museo Nazionale di Matera – Palazzo Lanfranchi e Casa Noha, Bene FAI; ad Agrigento presso il Museo Archeologico Regionale “Pietro Griffo” e la Biblioteca Lucchesiana, aperta in passato in occasione delle Giornate FAI di Primavera, dal 5 giugno al 4 settembre 2022.

Il momento espositivo di Progetto Genesi traccia un percorso temporale altamente simbolico: in ogni città la mostra aprirà i propri battenti in occasione di una importante Giornata Internazionale o Mondiale indetta dall’ONU per promuovere tematiche legate ai diritti umani: a Varese il 21 settembre Giornata Internazionale della Pace; ad Assisi il 18 dicembre Giornata Internazionale dei Migranti; a Matera l’8 marzo Giornata Internazionale della Donna; ad Agrigento il 5 giugno Giornata Mondiale dell’Ambiente.

Poiché la mostra da sola non sarebbe sufficiente a dare profondità ai temi e alle questioni cui Progetto Genesi intende dare attenzione, suo elemento di forza è il ciclo di appuntamenti, a cadenza mensile, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore intitolato Sfide per il futuro e costituito da dodici conversazioni online, in cui esperti di rilievo internazionale si confronteranno con docenti dell’Università Cattolica su rilevanti tematiche legate ai diritti umani.
Le lezioni saranno trasmesse in streaming sulle pagine Facebook, YouTube e sul sito dell’Associazione Genesi e sulle pagine Facebook, YouTube e LinkedIn dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. I live streaming saranno registrati per poi rimanere disponibili sulla pagina YouTube e sul sito dell’Associazione Genesi. Il ciclo è stato anticipato da un intervento sui diritti umani, affidato a Marcello Flores, che si è tenuto a Milano presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore il 21 settembre, all’interno di una giornata di presentazione di Progetto Genesi che ha incluso anche la conferenza stampa e la proiezione del cortometraggio Omelia Contadina (2020) della regista Alice Rohrwacher e dell’artista JR. Il film sarà visibile al pubblico, presso l’Università Cattolica, gratuitamente, fino al 5 ottobre 2021, nell’atrio dell’Aula Pio XI dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18.00.

La conferenza stampa sarà anche trasmessa in streaming sulle pagine Facebook, YouTube e sul sito dell’Associazione Genesi e sulle pagine Facebook, YouTube e LinkedIn dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Parte fondamentale di Progetto Genesi è altresì l’attività educativa, distribuita in un ricco programma di visite guidate e workshop inclusivi e partecipativi, sia in presenza nelle sedi espositive sia online, destinati a bambini, ragazzi e adulti. Il programma educativo ha l’obiettivo di avvicinare un flusso di pubblico ampio ed eterogeneo, generare legami con la comunità e il mondo della scuola, in modo che la mostra sia riconosciuta come spazio pubblico di scambi e relazioni.
Le date di visite guidate, incontri e workshop sono comunicate all’inizio di ogni tappa della mostra sul sito dell’Associazione Genesi attraverso il quale gli interessati possono prenotarsi a ciascuna di queste attività. Il FAI partecipa alla missione educativa del Progetto Genesi coinvolgendo i volontari delle Delegazioni FAI e in particolare i mediatori del progetto FAI Ponte tra Culture ideato dall’Associazione Amici del FAI volto a favorire il dialogo interculturale tra persone di diversa provenienza geografica. I mediatori di FAI Ponte tra Culture, provenienti da diversi paesi, offriranno un originale contributo raccontando le opere della Collezione Genesi dal vivo e tramite podcast, arricchendole di una testimonianza diretta e personale.

Una selezione di podcast sarà ascoltabile tramite l’app di Progetto Genesi, realizzata da Hidonix e scaricabile in mostra mediante un QR Code. L’app include altresì approfondimenti sulla mostra, sugli artisti e sulle opere della Collezione Genesi e su tutte le attività previste da Progetto Genesi.

Per tutta la durata di Progetto Genesi, sarà realizzato, a supporto, un controcanto tematico, visivo e concettuale, che animerà i canali social (Facebook e Instagram), con campagne informative e di coinvolgimento pensate per generare uno scambio basato sull’interazione con il pubblico soprattutto giovane, sul tema dei diritti umani.

Progetto Genesi si concluderà a Roma, a un anno esatto dal suo inizio, il 21 settembre 2022, con l’organizzazione di una grande manifestazione di chiusura.

La mostra è accompagnata da un catalogo bilingue (italiano e inglese) dal titolo “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani” edito da Silvana Editoriale e curato da Ilaria Bernardi. Il volume dopo i testi istituzionali e una premessa scritta a quattro mani da Letizia Moratti e Clarice Pecori Giraldi, include un saggio su Progetto Genesi a firma di Ilaria Bernardi che ne illustra il concept e lo sviluppo; una sezione sulla Collezione con schede sulle opere e sugli artisti, ciascuna corredata da uno statement dell’artista; un’ampia sezione di approfondimento relativa a tutte le attività previste nel programma di Progetto Genesi.

La mostra itinerante delle opere della Collezione Genesi
Il messaggio che unisce le opere della Collezione Genesi è la difesa dei diritti umani. La mostra itinerante, curata da Ilaria Bernardi, individua all’interno della Collezione Genesi sei principali sezioni tematiche nelle quali questo messaggio viene declinato dalle opere:

  • La memoria di un popolo: le tradizioni e la storia di ogni comunità come memoria collettiva da preservare in quanto elemento identitario fondamentale.
  • Un’identità multiculturale: identità molteplici e l’importanza del dialogo, dell’interscambio e del rispetto reciproco tra culture.
  • Le vittime del Potere: le violenze perpetrate o tollerate, in alcune aree del mondo, dagli stessi governi sui propri cittadini, vittime di costrizioni, censure, genocidi, guerre, sfruttamento.
  • Il colore della pelle: i pregiudizi e le ingiustizie che colpiscono le persone sulla base del colore della pelle negli Stati Uniti.
  • La condizione femminile: il ruolo della donna all’interno di contesti, privati o pubblici, in cui la supremazia maschile è ancora presente.
  • La tutela dell’ambiente: i danni causati dalle attività umane all’ecosistema e l’urgenza di preservare l’equilibrio tra umano e natura mediante uno sviluppo sostenibile.

Il ciclo di conversazioni online in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore
A partire dal 5 ottobre Progetto Genesi offre un ciclo gratuito di dodici conversazioni online, a cura di Ilaria Bernardi, organizzate in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, intitolato Sfide per il futuro.
Le conversazioni si svolgono in streaming, a cadenza mensile, alla stessa ora (17.30), per tutta la durata del progetto, sulle pagine Facebook, YouTube e sul sito dell’Associazione Genesi e sulle pagine Facebook, YouTube e LinkedIn dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Ogni lezione corrisponde a un dialogo di ca. 40 minuti tra un esperto internazionale, ciascuno in una disciplina differente, e uno o più docenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore su tematiche legate ai diritti umani. I live streaming saranno registrati per poi rimanere disponibili sulla pagina YouTube e sul sito dell’Associazione Genesi.

PROGETTO GENESI. ARTE E DIRITTI UMANI
A cura di Ilaria Bernardi
21 settembre 2021 – 21 settembre 2022

Prima tappa della mostra itinerante in quattro tappe
Villa e Collezione Panza di Varese
21 settembre – 8 dicembre 2021

Prossima tappa:
Museo Diocesano e Cripta di San Rufino
e Chiesa di Santa Croce all’interno del Bosco di San Francesco
Assisi
18 dicembre 2021 – 27 febbraio 2022

SFIDE PER IL FUTURO
a cura di Ilaria Bernardi
Ciclo di dodici conversazioni online su rilevanti tematiche sociali legate ai diritti umani

Terzo appuntamento
Venerdì 10 dicembre 2021 alle ore 17.30
in occasione della Giornata dei Diritti Umani
In streaming: Associazionegenesi.it – Facebook – YouTube
Immigrazione: cooperazione internazionale e convivenza interetnica
Relatore: Chiara Cardoletti
Docenti Università Cattolica del Sacro Cuore:
Milena Santerini e Laura Zanfrini
Il tema dell’immigrazione resta uno dei più centrali dell’agenda politica dei prossimi anni. Fra crisi umanitarie, necessità di sostegno a sfollati e rifugiati, e impatto sociale delle migrazioni, una sfida sempre più attuale.

Associazione Genesi
associazionegenesi.it; info@associazionegenesi.it

Il progetto gode del patrocinio del MiC Ministero della Cultura, della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, di Rai Per il Sociale, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e del FAI Fondo per l’Ambiente Italiano..

Data

21 Set 2021 - 21 Set 2022
Ongoing...

Luogo

ITALIA - VARIE SEDI
Categoria
Link

Calendario Eventi

Settembre 2021
Novembre 2021
Gennaio 2022
Nessun evento trovato!