Presentazione libro: "Cinque temi del modernocontemporaneo. memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe"

Presentazione libro: “Cinque temi del moderno contemporaneo: memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe”

Ordinanza Ministero della Salute

Venerdì 3 dicembre, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea si terrà la presentazione dedicata al libro di Alessandra Capuano con Benedetta Di Donato, Alessandro Lanzetta dal titolo “Cinque temi del modernocontemporaneo. memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe“, per Quodlibet.

Dall’inizio del Novecento innovazioni tecnologiche e condizioni storico-culturali hanno aperto la strada a molteplici sperimentazioni architettoniche e a nuovi indirizzi teorici. Il dibattito disciplinare si è ulteriormente frammentato e articolato a partire dalla seconda metà degli anni Sessanta, quando la pluralità di mezzi di comunicazione a disposizione ha reso ancora più complesse le interferenze tra società, arti e tecniche.

Per capire oggi le teorie dell’architettura contemporanea e il pensiero sotteso al lavoro del progettista occorre confrontarsi con materiali molto eterogenei: non solo le opere, , progetti e, manuali come accadeva in passato, ma soprattutto le mostre, le pubblicazioni sulle riviste e sui libri, , film, le fotografie, , modelli e internet. L’ampia ed eterogenea disponibilità di documentazione sull’architettura racconta anche del mutato modo di fare “teoria” e “storia”.

Lo scenario di riferimento di questo libro sono quindi le idee che interessano l’architettura del Novecento e del nuovo millennio, qui esaminate attraverso cinque temi: memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe. Sono concetti che si relazionano a forme del pensiero, a pratiche del progetto e a modi di intervenire sugli edifici e sul territorio e servono a ricostruire storie e geografie del modernocontemporaneo.

Il libro raccoglie sotto, cinque temi molteplici punti di vista, circa 30 contributi, che hanno sollevato il dibattito in aula per consegnare agli studenti qualche strumento in più per comprendere l’architettura moderna e contemporanea e interpretarla, stimolando la riflessione sul progetto.

Il volume è volutamente eterogeneo, come differenziate e composite sono oggi le teorie dell’architettura. Non si tratta di fornire un quadro culturale definitivo e immutabile, perché al cambiare delle condizioni sorgeranno nuove domande e altre risposte.

Acquista su Amazon:
“Cinque temi del modernocontemporaneo. memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe”
di Alessandra Capuano (a cura di), Benedetta Di Donato (a cura di), Alessandro Lanzetta (a cura di)
Editore: Quodlibet (21 maggio 2020)
Lingua: Italiano
Copertina flessibile: 264 pagine
ISBN-10: 8822903978
ISBN-13: 978-8822903976
Peso articolo: 1.13 kg

Alessandra Capuano, architetto e professore ordinario, è direttrice del Dipartimento Architettura e Progetto della Sapienza Università di Roma. Si è formata presso la stessa università e la Columbia University di New York. Insegna Progettazione Architettonica e Urbana e Teorie della Ricerca Architettonica Contemporanea nella Facoltà di Architettura, dove dirige il laboratorio di ricerca Babele. Città, Architettura, Natura che si occupa di paesaggi urbani e patrimonio. Ha coordinato il Dottorato Paesaggio e Ambiente ed è stata visiting professor in numerose università internazionali. È attualmente coordinatrice dell’Erasmus Mundus Joint Master Architecture Landscape Archaeology.Autrice di oltre 130 pubblicazioni, tra cui: Streetscape. Strade vitali, reti della mobilità sostenibile, vie verdi; Stili di vita e città del futuro. Roma e Montréal due realtà a confronto; Roma e l’Appia. Rovine Utopia Progetto. La sua ricerca si è più volte soffermata sugli aspetti teorico-critici dell’architettura moderna e contemporanea, in particolare in temi e figure dell’architettura romana 1944-2004, Italia gli ultimi trent’anni e Iconologia della facciata nell’architettura italiana.

Benedetta Di Donato, architetto, è ricercatrice della Sapienza Università di Roma, dove insegna Theories of Contemporary Landscape e Landscape Studio. È stata visiting scholar presso il Department of Landscape Architecture della Penn University. La sua attività di ricerca è concentrata sulle interazioni tra la cultura italiana e statunitense, con particolare attenzione alle relazioni tra scala urbana e paesaggio. Ha curato, insieme ad Annalisa Metta, la mostra Learning from Mr and Mrs Halprin. Coreografie del quotidiano tenutasi alla Casa dell’Architettura di Roma. Tra le sue pubblicazioni: Tra Wilderness ed Ecologia. Sul progetto di paesaggio negli Stati Unit; Anna e Lawrence Halprin. Paesaggi e coreografie del quotidiano.

Alessandro Lanzetta, architetto, è ricercatore alla Sapienza Università di Roma, dove insegna Progettazione architettonica e Teorie della Ricerca Architettonica Contemporanea., suoi studi sono concentrati sull’informalità dei tessuti della metropoli contemporanea e sugli influssi dell’edilizia vernacolare mediterranea nell’architettura moderna. È redattore delle riviste “Archphoto.it” e “Archphoto 2.0”. Ha curato ed esposto lavori alla Biennale di Venezia del 2012, alla Galleria nGbK di Berlino nel 2013, al MAXXI di Roma nel 2015 e nel 2018. Autore di numerose pubblicazioni, tra cui: Roma Informale. La città mediterranea del GRA; Opaco Mediterraneo. Modernità informale; S.M.U.R, Roma Città Autoprodotta. Ricerca

Presentazione libro:  "Cinque temi del modernocontemporaneo. memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe"

Data

03 Dic 2021
Expired!

Ora

18:00

Luogo

ROMA - GALLERIA NAZIONALE D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Viale delle Belle Arti, 131, 00197 Roma
Categoria

Calendario Eventi

Gennaio 2022
Nessun evento trovato!