Leggere ci cambia - Ciclo di incontri al Circolo dei lettori

Leggere ci cambia – Ciclo di incontri al Circolo dei lettori

Ordinanza Ministero della Salute

Novembre al Circolo dei lettori è Leggere ci cambia. Al via il ciclo di appuntamenti dedicati alle figure ispiratrici Maria Montessori e Don Lorenzo Milani: la lezione di Cristina De Stefano (8.11 ore 18.30), a partire dal libro Il bambino è maestro (Rizzoli) percorre la vita della pedagoga, donna rivoluzionaria e controcorrente. Maria Montessori è anche guida preziosa dei laboratori per bambini che, con Fabrizio Einaudi (6-13.11 ore 16), il sabato pomeriggio giocano con le tecniche della narrazione.

A novembre si susseguono le tante presentazioni editoriali che popolano il Circolo dei lettori: Paolo Pagani (2.11 ore 18) con Pierluigi Vercesi e in collaborazione con Libreria Internazionale Luxemburg presenta Nietzsche on the road (Neri Pozza), Maurizio Ferraris (2.11 ore 21) con Antonella Viola porta Post-Coronial Studies (Einaudi), Paola Bonfante (3.11 ore 18) con la partecipazione di Caterina Visco Una pianta non è un’isola (il Mulino), Paolo Cognetti (3.11 ore 21) con Laura Pezzino racconta La felicità del lupo (Einaudi), Grada Kilomba (4.11 ore 21) con Johanne Affricot, Carolyn Christov-Bakargiev e Marcella Beccaria affronta gli episodi di razzismo quotidiano descritti in Memorie della piantagione (Capovolte), Marco Santambrogio (8.11 ore 18) con Federica Liveriero e Sophus Reinert presenta Il complotto contro il merito (Laterza), Paolo Berizzi (10.11 ore 18) racconta con Massimo Giannini la Verona dell’estrema destra descritta in È gradita la camicia nera (Rizzoli), Marco Cazzato (10.11 ore 21) con Serena Fumero e Marco Ferrari al pianoforte porta I sepolcri (il Saggiatore), le lezioni di filosofia politica di Norberto Bobbio (11.11 ore 21) descritte in Mutamento politico e rivoluzione (Donzelli), Santiago Zabala (12.11 ore 18) con Federico Vercellone presenta Essere dispersi (Bollati Boringhieri), Massimo Lapucci e Ciro Cattuto (15.11 ore 18) riflettono sull’impatto sociale positivo delle nuove tecnologie descritto in Data Science for Social Good (Springer), Iacopo Melio (15.11 ore 18) con Guido Catalano narra le 12 storie di Tutti i fiori che sei (Rizzoli). Sono quarantacinque le iconiche ricette del cuoco del ristorante Del Cambio Matteo Baronetto (17.11 ore 18.30) incluse in Cucina piemontese contemporanea (EDT) e raccontate con Luca Iaccarino, Cristina Cassar Scalia (18.11 ore 18) con Bruno Ventavoli presenta Il talento del cappellano (Einaudi), è a cura della Cooperativa Letteraria la tappa torinese della Recherche, Una città per Proust (Hacca) di Bruno Quaranta (18.11 ore 21) con Caterina Arcangelo e Giovanni Tesio, Jacopo Iacoboni e Gianluca Paolucci (18.11 ore 21) presentano Oligarchi (Laterza). Amitav Ghosh (19.11 ore 18) parla di cambiamento climatico servendosi dei versi de Il racconto della giungla (Neri Pozza), Fabio Bacà (23.11 ore 21) con Marco Lupo presenta Nova (Adelphi) e poi tornano Grazia Negro e Simone ora protagonisti di Léon (Einaudi) di Carlo Lucarelli (23.11 ore 18.30). Gabriele Proglio (24.11 ore 18) narra I fatti di Genova (Donzelli) infine si riflette su un modello di co-creazione tra dramma circense e romanzo storico con Wu Ming 2 e Giacomo Costantini (29.11 ore 21).

Novembre è il mese di Vita Magistra Historiae? (2-9 ore 18) la rassegna ideata da Riccardo Rossotto per ripensare al passato, ragionando sui fenomeni di riscrittura della storia. È in collaborazione con la Scuola Holden e l’Archivio di Stato di Torino il primo appuntamento dedicato agli Archinauti, i narratori della memoria (11.11 ore 21): Maria Ausilia Di Falco, Giulia Filippone e Francesco Nappi a partire da Italia ’61. A novembre riparte la rassegna stampa a cura del Post (13.11 ore 11), l’appuntamento cult del sabato mattina con Francesco Costa e Luca Sofri per orientarsi fra titoli, notizie e parole dell’informazione. Proseguono le narrazioni di montagna del ciclo In cordata: Enrico Camanni, Tiziano Fratus e Claudia Apostolo (15.11 ore 21), Antonio Pascale (16.11 ore 18.30) per confrontarsi sulla natura e la botanica. Sono a cura del regista Maurizio Zaccaro, a partire da La scelta (Vallecchi), e di Steve della Casa le Pagine di cinema (16.11 ore 21) questo mese dedicate a Ermanno Olmi. Identità oltre confine è il programma ideato in collaborazione con Assessorato all’Emigrazione della Regione Piemonte che apre con due approfondimenti: uno su Gabriele D’Annunzio curato da Giordano Bruno Guerri (17.11 ore 18 incontro e ore 21 documentario) e un secondo sulla nascita della piccola Istria di Sardegna (24.11 ore 21 documentario al Cinema Massimo) con la partecipazione di Sergio Toffetti, Francesca Angeleri, Daniela Piu e Cristina Mantis. LIMES e YouTrend (22.11 ore 18.30) riflettono sul futuro con Fabrizio Maronta e Lorenzo Pregliasco.

Data

02 - 29 Nov 2021
Expired!

Luogo

TORINO - CIRCOLO DEI LETTORI
Palazzo Graneri della Roccia - via Bogino 9, 10123 Torino
Sito web
http://circololettori.it
Categoria

Calendario Eventi

Gennaio 2022
Nessun evento trovato!