Ephimera. Dialoghi sulla moda - Il guardaroba dell’eros: letteratura, moda e seduzione

Ephimera. Dialoghi sulla moda – Il guardaroba dell’eros: letteratura, moda e seduzione

Un nuovo capitolo per Ephimera. Dialoghi sulla moda, sabato 22 febbraio alle 11:30 in Curia Iulia.
Daniela Baroncini ripercorre “Il guardaroba dell’eros” in letteratura insieme all’attore Giacomo Ferrara, che leggerà alcuni brani inerenti il rapporto tra moda e seduzione nelle pagine di grandi autori come Baudelaire, Colette, Nabokov.

Il motivo conduttore è costituito dal rapporto tra abiti, accessori ed erotismo, ovvero il sex-appeal dell’inorganico che caratterizza i personaggi femminili della modernità letteraria a partire dalla Belle Époque, in cui si assiste al trionfo della femme fatale nelle sue diverse declinazioni: maga ammaliatrice, sacerdotessa della bellezza, femmina crudele.
La letteratura rivela i lussi e le lussurie della donna-piacere, esplorandone con gusto elegantemente feticistico il guardaroba segreto, dove abiti, veli, pellicce, calzature, guanti, ventagli, lingerie, gioielli, profumi e cosmetici raccontano l’essenza del fascino fatale.

L’ingresso alla Curia si effettua direttamente da Largo della Salara Vecchia, su via dei Fori Imperiali all’altezza di Largo Corrado Ricci.

È necessaria la prenotazione scrivendo, indicando un solo nominativo, alla seguente mail: ephimera@mondadori.it

Daniela Baroncini è professoressa ordinaria di Letteratura italiana contemporanea dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Coordinatrice del Corso di laurea in “Culture e pratiche della moda” nel Campus di Rimini. Ha pubblicato vari studi sull’intreccio tra moda e letteratura, in particolare i volumi “La moda nella letteratura contemporanea” (2010); “Artifici del piacere. Moda e seduzione femminile nella letteratura contemporanea” (2014); “Scrittrici e giornaliste di moda” (2017); ha curato il volume “Moda, metropoli e modernità” (2018). Collabora con le riviste di moda “How to Spend It” e “A Passion for Fashion” del “Sole24Ore”.

L’attore Giacomo Ferrara si trasferisce a Roma, dall’Abruzzo, per frequentare l’accademia “Corrado Pani” e comincia a recitare a teatro nel 2013, a ventitré anni. È con “Suburra”, nel ruolo di Spadino, che conquista una grande notorietà di pubblico, in particolare con la serie televisiva basata sull’omonimo film. Nel 2017 è uno dei protagonisti di “Il permesso-48 ore fuori”, film per cui riceve il premo Biraghi-Nuovo Imaie ai Nastri d’argento.

Il progetto “Ephimera. Dialoghi sulla moda” – a cura di Sofia Gnoli, studiosa di moda, docente e giornalista, organizzato da Electa – mette in luce una moda letta come un insieme di codici che manifestano e comunicano gusti e tendenze, in una dialettica fra individualismo (espressione del sé) e conformismo (adesione a tendenze collettive). Ma anche moda come linguaggio di segni, come espressione artistica, senza trascurare argomenti classici come l’androginia o il dandysmo e il suo legame con il cinema, la letteratura e la fotografia.

Data

22 Feb 2020
Expired!

Ora

11:30

Luogo

ROMA - CURIA IULIA NEL FORO ROMANO
Via della Curia, 4, 00186 Roma
Categoria

Calendario Eventi

Giugno 2020
Nessun evento trovato!