Doctor Clip. Roma Poetry Film Festival - VIII edizione

Doctor Clip. Roma Poetry Film Festival – VIII edizione

Ordinanza Ministero della Salute

Doctor Clip – Roma Poetry Film Festival è il primo festival italiano di videopoesia, esplorazione di territori inconsueti della parola e delle arti audiovisive.

La videopoesia è la forma più attuale di ibridazione della parola poetica, è il confine esploso tra parola, video e suono, è il luogo figurato in cui prende forma la drammaturgia delle arti.

Il Festival, dal 26 novembre al 9 dicembre 2021, presenterà un fitto programma di proiezioni, incontri con artisti e studiosi, presentazioni e performance multimediali: un’occasione per fare il punto sulla videopoesia, le sue declinazioni, le sue derive.

L’edizione 2021 si terrà in due location romane dedicate al cinema ed al teatro sperimentale, Scena – Spazio Cinema Eventi Nuove Arti ed il Teatro Off/Off, in collaborazione con Incontri Festival.

Venerdì 26 novembre il festival inaugurerà a Scena con le proiezioni: verranno mostrate, attraverso una moltitudine di linguaggi audiovisivi, le relazione e le ricerche formali e concettuali con la verbalità, nella sua trasmissione visiva e sonora. Si partirà con la rassegna di opere, proveniente dalle precedenti edizioni, dello storico poetry film festival berlinese Zebra a cui seguirà la selezione video poetica al femminile del festival Over The Real. Con l’intervento di Bruno Di Marino, docente dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, ripercorreremo la storia delle sperimentazioni audiovisive del lettering anche grazie alle opere protagoniste attraversate dall’evoluzione significante del segno mobile. A seguire la proiezione del Historical selection DoctorClip, una raccolta di poesie animate selezionate dalle sette edizioni del festival. Chiuderà la serata la presentazione di Roberta Nicolai che attraverso i lavori video-performativi di Teatri di Vetro – festival delle arti sceniche contemporanee, di cui è direttrice, introdurrà la lecture performance multimediale “Il suo spazio è l’intervallo” di Dehors/audela.

Anche la giornata di sabato 27 novembre si aprirà all’insegna dell’immagine in movimento, in particolare dell’animazione d’artista, con la selezione audiovisiva del festival internazionale Inventa un film e l’intervento di Giacomo Ravesi, ricercatore presso l’Università degli Studi Roma Tre, sulle poesie della figurazione di, e con, l’artista Claudia Muratori. Per poi proseguire con uno sguardo sulla produzione dei pionieri italiani della videopoesia italiana con l’antologia a cura dello scrittore, poeta e regista Marco Palladini a cui seguirà l’omaggio al teknoartista -pioniere dell’arte elettronica e digitale italiana- Giacomo Verde, presentato da Anna Maria Monteverdi (ricercatrice dell’Università Statale di Milano) e da Dalila D’Amico. Si prosegue con la proiezione delle videopoesie di DoctorClip, che offrirà uno spaccato sulla multiforme produzione di linguaggi e sulla creazioni di nuove sintassi nel territorio liminale tra poesia, video e suono, e del cortometraggio siciliano “A città jè china di luci” di Biagio Guerrera. Si continua con le opere audiovisive sperimentali dell’archivio C.A.R.M.A.-Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate, in cui la parola si fa immagine e voce, diviene segno e suono, punto di partenza per viaggi poetici intermediali in cui significato e significante si compenetrano e creano nuovi immaginari. A conclusione della serata si assisterà (e parteciperà) alle contaminazioni tra le arti con la performance intermediale/installazione interattiva (VR) di Lino Strangis “M’illumino d’immenso” che trova nell’estrema apertura linguistica un punto di partenza verso la ricerca di un fenomeno scenico come opera totale.

Martedì 30 novembre il festival si sposterà al Teatro Off/Off con Historical selection DoctorClip, una raccolta di opere provenienti dall’archivio del festival introdotto dagli interventi di prestigiosi esponenti del mondo della musica, della poesia, della videoarte e del teatro (Luigi Cinque, Marco Palladini, Giovanni Fontana, Gilda Policastro, Valentina Valentini). Si proseguirà con le performance poetiche di Giovanni Fontana, Marco Palladini, Ludovica Manzo per approdare alla performance multimediale, con installazione audio-video interattiva in tempo reale, grazie all’intervento di Valentina Valentini che presenterà la performance intermediale/installazione interattiva di Lino Strangis “La porta del segreto”. La proiezione successiva ci porterà a riscoprire le nostre multiculturali terre come nel viaggio musicale, in un angolo di Africa del sud Italia, del film, premiato al festival di Venezia, “Jululu” di Michele Cinque.

Nel mese di dicembre DoctorClip, come consuetudine, farà tappa in tre luoghi della Regione Lazio: venerdì 3 dicembre alla Biblioteca comunale di Ferentino (FR) con l’incontro che vedrà protagonista Antonio Poce, compositore e visual artist, e le opere di Hermes Intermedia; mercoledì 8 dicembre al Supercinema di Tuscania (VT) e giovedì 9 dicembre al Cosmonauta di Viterbo con le videoproiezioni delle selezioni provenienti dall’ottava edizione ed un focus sulla collaborazione tra il videoartista Igor Imhoff e la poetessa Adeena Karasick.

Informazioni e contatti
doctorclip.it; info@doctorclip.it; 349 2304021

Data

26 Nov 2021 - 09 Dic 2021
Ongoing...

Luogo

ROMA - SPAZIO SCENA
Via Degli Orti d'Alibert, 1, 00165 Roma

Luogo 2

FERENTINO (FROSINONE) - BIBLIOTECA COMUNALE DI FERENTINO
Via Palazzo Consolare, 0, 03013 Ferentino

Luogo 3

ROMA - OFF/OFF THEATRE
Via Giulia, 19, 00186 Roma

Luogo 4

TUSCANIA (VITERBO) - SUPERCINEMA
Via Giuseppe Garibaldi, 1, 01017 Tuscania

Luogo 5

VITERBO - IL COSMONAUTA
Via dei Giardini, 11, 01100 Viterbo
Categoria

Calendario Eventi

Dicembre 2021
Nessun evento trovato!