Archimia: l'architettura addosso. In mostra i gioielli d'artista di Alessandro Busci

Archimia: l’architettura addosso. In mostra i gioielli d’artista di Alessandro Busci

Il protagonista di questa nuova personale di Alessandro Busci è il gioiello, che l’artista ha ideato in una decina di pezzi numerati, restituendo i tratti di alcuni degli iconici soggetti delle sue opere pittoriche.
Architetture urbane e naturali prendono la forma di gioielli d’artista, il cui significato non si esprime necessariamente secondo i medesimi parametri della gioielleria tradizionale.

Il valore del gioiello d’artista risiede nell’arte di colui che lo ha concepito, nella capacità di condensarne la visione in un artefatto dalle dimensioni estremamente ridotte e soggetto a una serie di vincoli che lo rendano indossabile, durevole e soprattutto ornamentale.

“Busci è un fine alchimista che mescola i paesaggi nella speranza che divengano qualcos’altro (… ) Oggi Busci, dal suo cosmo alchemico, estrae (ancora) il fuoco prodotto dai fulmini della fiamma ossidrica per imprimere le sue piccole architetture, che poi sono icone di una Milano che non si ferma a contare il tempo. Ogni gioiello sarà un’escursione in città” queste le parole con cui il curatore, Luciano Bolzoni, accompagna la mostra.

Per volontà dello stesso artista, il ricavato della vendita di alcune opere-gioiello, riprodotte in un maggior numero di esemplari, verrà devoluta interamente a sostegno dei progetti della Fondazione San Patrignano con la quale collabora da diverso tempo.

I laboratori della Fondazione saranno inoltre attivamente coinvolti anche nell’allestimento dell’esposizione, realizzando una speciale carta da parati in serigrafia manuale su disegno originale dell’artista.
La collezione verrà poi esposta dal 15 al 19 giugno a Design Miami, contestualmente alla rassegna Art Basel, la principale fiera del mercato internazionale dell’arte, per poi ritornare in galleria a Milano.
Inedita la collaborazione con la BABS ART GALLERY, galleria inaugurata nel 2018 a Milano.
Un progetto nato da un’idea di Barbara Lo Bianco per evitare l’estinzione di un fenomeno artistico-culturale, quello del gioiello d’artista, creando un luogo dove poter godere di opere d’arte concepite come veri e propri gioielli, piccole sculture da indossare nel proprio quotidiano, realizzate da artisti che già hanno tracciato un proprio percorso nel panorama dell’arte contemporanea.

Alessandro Busci, pittore e architetto, vive e lavora a Milano, si è formato presso l’atelier di Alessandro Mendini, prestandovi la propria opera per undici anni. La sua arte indaga le potenzialità dello scambio fra le tradizioni iconografiche occidentali e orientali e la sua produzione si distingue per la forte valenza del segno, pittorico e calligrafico, realizzato su supporti non convenzionali come acciaio, rame e alluminio lavorati con acidi e smalti o sulla più tradizionale carta. Tra le sue mostre più importanti: la partecipazione alla Biennale di Venezia nel 2010, la personale alla Triennale di Milano nel 2014, l’esposizione alla Soglia Magica di Malpensa nel 2017 ed ancora le mostre di Milano, Roma, Napoli, Torino, San Francisco, Bilbao, Londra, Madrid, Lugano. Entra nella collezione San Patrignano, nel 2018.

Archimia – L’architettura addosso
a cura di Luciano Bolzoni
7 giugno – 18 ottobre 2022
Inaugurazione: 7 giugno 2022 alle ore 18:00
BABS ART GALLERY
Via Maurizio Gonzaga, 2, 20123 Milano
babsartgallery.it; 347 9350394

Data

07 Giu 2022 - 18 Ott 2022
Ongoing...

Luogo

MILANO - BABS ART GALLERY
Via Maurizio Gonzaga, 2, 20123 Milano
Sito web
https://www.babsartgallery.it/
Categoria